Semogo.org

Avvisi

  • Nella sezione Download del sito è disponibile il numero di Ottobre di Nuovi Orizzonti, il bollettino parrocchiale. 

     

  • Nella sezione Download del sito è disponibile il numero di Giugno di Nuovi Orizzonti, il bollettino parrocchiale. 

     

  • Nella sezione Download del sito è disponibile il numero di Febbraio di Nuovi Orizzonti, il bollettino parrocchiale. 

     

  • Nella sezione Download del sito è disponibile il numero di Novembre di Nuovi Orizzonti, il bollettino parrocchiale. 

     

Avvisi Parrocchia

Scarica il pdf degli avvisi settimanali della parrochia.

 

Il Gruppo Missionario è sorto in seguito alle Missioni del 1976 per rispondere ad una esigenza ecclesiale, missionaria sentita da alcuni giovani e adulti. Si incomincia senza grandi pretese conoscendo i propri limiti, ma animati di buona volontà. Il Gruppo si impegna a vivere la Chiesa missionaria in parrocchia e il collegamento con i missionari di Semogo nel mondo. Collegamento di preghiera, di aiuti materiali, di scambio di esperienze, con loro e per loro.
Proprio perché la parrocchia diventi missionaria è necessario che ci sia qualcuno che faccia memoria di questa sua vocazione e aiuti a realizzarla : ecco il senso dei gruppi missionari.
Siamo consapevoli che la storia del gruppo non è statica, ma ha un suo cammino : ogni fase, ogni passo in avanti non nega i precedenti ma bensì li congloba via via in una visione e impegno più ampio, non circoscritto alla sola parrocchia, ma ad una visione mondiale.

Dal punto di partenza e le fasi per cui è passato, il nostro Gruppo Missionario sente la necessità di essere più “Gruppo”perché percepisce che la propria storia sfocia in una precisa “vocazione ecclesiale”.
 
Questa caratteristica è stata da sempre una motivazione che ci ha accompagnato negli anni, per esplicitare meglio il concetto:
    •    non abbiamo mai assunto impegni “settoriali” (es.: in favore di una data missione o di un dato problema abbiamo tenuto presente tutte le iniziative (Giornata Missionaria, Epifania, collegamento con altri gruppi missionari, ecc.) animati da un impegno “globale” che tiene presente alcune richieste dell’animazione missionaria della parrocchia.
    •    Abbiamo assunto impegni scelti da noi e svolti con criteri nostri e con una certa autonomia, impegni affidati dalla Chiesa e attuati con criteri non più autonomi ma ecclesiali.

Gli aderenti al Gruppo Missionario cercano di maturare una chiara scelta di fede necessariamente all’interno della comunità, impegnandosi a cercare e realizzare iniziative in collaborazione con altri gruppi esistenti nella nostra realtà. Il nostro gruppo ha chiara la sua finalità che è di essere “memoria e animazione della coscienza missionaria della parrocchia” anche se ancora molta strada ci rimane da fare in questa direzione, perché è anche necessario rispettare i ritmi di crescita in questa consapevolezza da parte di tutti i componenti del gruppo.
Siamo consapevoli che la sua funzione prioritaria è pedagogico - educativa è cioè quella di offrire spunti, richiami, presentare proposte ed iniziative che creino “mentalità” e che formino una “coscienza” ed abitudini permanenti.
Il senso di comunione è una componente necessaria per il ruolo stesso che il Gruppo Missionario è chiamato a svolgere.
Si risente molto dell’individualismo della nostra società e ci si ritrova spesso isolati anche fra i cristiani, così è alto il rischio di sentirsi delegati ad una “funzione” non sentita da tutti. Il nostro gruppo ha sempre cercato di educarsi e formarsi, per educare e formare la comunità, perché è la comunità che è missionaria e deve esprimere la sua missionarietà.
 
Si possono, quindi, sottolineare alcuni aspetti pratici :
    •    E’ necessario poi che il gruppo missionario parrocchiale non stia ai margini della vita parrocchiale, svolgendo un lavoro parallelo, per conto proprio, ma si ponga all’interno della vita e della pastorale della parrocchia.
    •    L’unità della missione con i vari settori della pastorale ( liturgia, catechesi, carità...) si può realizzare solo se tutti puntano alla costruzione di una comunità cristiana che sia, col proprio stile di vita evangelica “segno” della vita nuova portata da Cristo.

In questo impegno “comune” con tutti i settori pastorali, il gruppo missionario parrocchiale può offrire un contributo “specifico” duplice :
    •    richiama la comunità al dovere di interrogarsi su come “vivere” il Vangelo nel contesto sociale attuale e mondiale ;
    •    ravviva la “vocazione” della comunità che è finalizzata non a se stessa ma ai non cristiani,

In conclusione, il gruppo missionario parrocchiale deve sempre più, fare proprio l’amore della Chiesa verso chi ancora non conosce o non si apre al vero scopo della vita, che è quello di essere persone e comunità nuove, che giorno dopo giorno, si formano e maturano nella pienezza spirituale che trasforma ogni realtà secondo il disegno primordiale della creazione divina. Non basta essere buoni cristiani “alla buona” ma puntare alla santità tutti assieme.
Noi non siamo per niente d’accordo con la mentalità di chi dice che è solo il nostro gruppo che si deve interessare di tutto quanto riguarda le missioni, ma come già detto siamo consapevoli e pienamente convinti che vale molto di più un centimetro di crescita comunitaria che cento metri costruiti dal gruppo missionario da solo.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy