Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 03/07/2007 22:01 #19488

  • Rok
  • Avatar di Rok
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Daniele Rocca
  • Messaggi: 897
La Verità sulla mia vita e su quello che mi circonda... e se lotti sapendo che perderai non lotterai con tutte le tue forze... ma se lotti sapendo di poter arrivare alla meta (perchè una meta C'E') allora puoi arrivarci...
I processi storici sono creati e interrotti di continuo dall'iniziativa dell'uomo,in quanto agisce. Di conseguenza,non è per nulla superstizioso,anzi è realistico,aspettarsi dei "miracoli" in campo politico.--H.Arendt
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 04/07/2007 14:58 #19513

  • qp
  • Avatar di qp
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Deborah Sosio
  • Messaggi: 149
Diciamo che avevo intuito bene..
Respiro, respiro, respiro, ma il petto non si riempie mai. Deve esserci un buco, una perdita, uno strappo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 22/08/2007 13:23 #20968

  • Pho
  • Avatar di Pho
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 563
Poi basta una parola, uno sguardo, e il velo si dissolve e intorno ti sembra diverso e uguale a prima.
Chi ha un animo sensibile ne è avvolto spesso, può passare da un estremo all'altro senza quasi accorgesene, perchè la tristezza può trasformarsi in pura gioia, e allora si può tornare a respirare, e lo spazio intorno ti restuisce alla vita.
...ma anche il contrario...uno sguardo,una parola e tu ricadi nella tua tristezza...passi da uno all'altro senza quasi accorgertene...eh si...
...se stai guardando il cielo è perchè credi ancora in qualcosa...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 06/09/2007 15:20 #21290

  • Paoletta89
  • Avatar di Paoletta89
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Paola Baroni
  • Messaggi: 108
..uno sguardo, una parola..un sorriso e un ricordo che ti fanno ricadere nella tristezza che ti tiene prigioniera...non ti abbandona..ma forse cosi la felicità avrà tutto un altro sapore...un giorno un amico ha detto che la felicità duratura non è bella, pechè tu ti crogioleresti in essa e non saresti spronato a guadagnare le cose e lottare......allora forza dai...
...IL SEGRETO è FARE TUTTO COME SE VEDESSI SOLO IL SOLE.. :furtivo:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 22/11/2007 01:25 #23920

  • remans
  • Avatar di remans
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Mattia Reman Sosio
  • Messaggi: 2353
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Camminare sotto la pioggia rilassa
aiuta a distendere i pensieri
a sentire almeno per un attimo che se c'è qualche pizzico di dolore
può scivolare anch'esso via come delle gocce d'acqua .
Sarei stato sotto la pioggia tutta la notte
per non smettere di sperare che io possa essere un giorno diverso .
Ma è ancora l'unica pelle che ho ....

RMS
\\\"Il passato esiste solo nella nostra memoria, il futuro solo nei nostri progetti. Il presente è la nostra unica realtà \\\" Robert Pirsig
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 01/12/2007 19:46 #24406

  • Giuly
  • Avatar di Giuly
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Giulia Sosio
  • Messaggi: 810
Volevo aprire un topic a parte, ma poi mi sembra che per ogni cagata se ne apre uno e allora scrivo in quello che mi sembra centrare un po' di più...
in verità volevo parlare di malinconia, o nostalgia. Non so bene che parola è più opportuna!!
Vi capita mai di avere una nostalgia pazzesca? o forse un rimpianto... ecco sì, un rimpianto, un qualcosa che avete smesso e vi fa stare un pochino male al ricordo.
Be, volevo raccontarvi un pezzo di me... a me per esempio succede ogni volta che entro in una pista da ghiaccio. Entro lì, vedo tutto quel ghiaccio, e subito i ricordi cominciano a arriavarmi alla mente... io, quando ero alle elementari, facevo pattinaggio artistico, ero entrata nell'agonistico e avevo appena cominciato a fare gare un po' in giro quando ho dovuto smettere. Già, non ho mai capito bene perchè, tra il costo alto e tra il tempo che portava via, soprattutto a mia mamma che doveva portarmi e prendermi a tutti gli allenamenti (che erano un sacco a settimana, più anche la palestra...). Ero una bambina, solo una bambina. per me non era nient'altro che un gioco, anzi a volte quasi un peso. Ma ora riguardo indietro e sono triste... penso a quello che significava per me, a quello che sarei potuta diventare. Ogni volta che entro in quel maledetto palaghiaccio comincia a venirmi il magone e mi vengono i lucciconi agli occhi. Per la verità mi vengono anche adesso che sto scrivendo...
Però non voglio dimenticare.... non so perchè, quando ho smesso, poi non ho più messo piede al palaghiaccio per 4 anni!!! 4 anni senza lo sport che avevo fatto per così tanto... e non mi sono mai chiesta "ma perchè non vado, perchè non continuo a allenarmi di mio?"... sono andata per la prima volta dopo 4 anni con la scuola, in prima superiore, e ovviamente non mi ricordavo più tanto, non riuscivo più a fare un salto, una trottola, un angelo. E solo lì forse mi sono resa davvero conto di quello che avevo perso!
Adesso vado ogni tanto a pattinare, con la scuola, con gli amici, con l'oratorio... è bello, bellissimo per me. Ma allo stesso tempo è terribilmente massacrante. una volta ero andata a vedere "Stars on ice" e mi ricordo che continuavo a vedere me stessa in tutte le ragazze giovanissime che pattinavano... e via, ancora nostalgia...
Ma cerco sempre di guardare il positivo. Se non avessi smesso, forse non avrei cominciato a suonare la chitarra, o a cantare. E chissà quante altre cose sarebbero andate diversamente... Ma non bisogna pensare ai se e ai ma. perciò guardo avanti. Con un po' di forza. E sorrido quando, giocando a hockey con la scuola, riesco a andare più veloce degli altri e a girami all'improvviso.... Sì lo ammetto, un po' mi manca, ma non posso farci niente...
...e ricorda che i dilettanti hanno costruito l'Arca, i professionisti il Titanic!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 01/12/2007 22:20 #24416

  • depi
  • Avatar di depi
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Patrizia Dei Cas
  • Messaggi: 2925
Non ricordi perchè hai smesso? Ricordo le alzate mattutine per raggiungere il palaghiaccio alle 6 e mezza del mattino, e poi di nuovo al pomeriggio o la sera in palestra a Bormio, e i costi non da poco, ma non è stato questo. Semplicemente per fare gare a livello nazionale occorreva una maestra/o di un certo livello e tu hai avuto la fortuna di incontrare Irina che aveva preparato il vostro gruppo assai bene. Quando Irina si è ritirata per problemi personali si è provato a mettere un altro maestro (ricordi Sasha?parlava 2 parole italiano e poi bestemmiava in russo) - naturalmente per il pattinaggio artistico servono bravi maestri e qui si parla di campioni di pattinaggio russi - ma non andava bene. Dopodichè il tutto si è fermato perchè in mancanza di un allenatore qualificato non potevate proseguire. Però è stato bello vederti "volare" sul ghiaccio, assistere a tutta la preparazione, portarti ad Aosta, Bolzano... (già perchè occorreva sempre accompagnarvi anche lì...), incoraggiarti e starti vicino mentre crescevi.
Le gare sono finite, però io mi diverto tutt'ora quando andiamo insieme a pattinare, anche se litighiamo sempre per chi deve usare i pattini "belli" (che ti ricordo sono MIEI). Spero che ti resti sempre nel cuore questo amore per il pattinaggio, ma anch'io quando rivedo le registrazioni delle gare divento malinconica, non perchè tu hai non hai più fatto pattinaggio, ma perchè eri così "piccola" ed io "ero" e "sono" così orgogliosa di averti come figlia.
Carpe Diem
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 28/02/2008 20:05 #27450

  • Paoletta89
  • Avatar di Paoletta89
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Paola Baroni
  • Messaggi: 108
Cercare negli occhi e nel sorriso di un'altra persona la felicità...per poter andare avanti..per trovare la forza di non fermarti...tristezza quando non stai bene ma ancora di più quando la vedi negli altri...negli occhi, nelle parole...
...IL SEGRETO è FARE TUTTO COME SE VEDESSI SOLO IL SOLE.. :furtivo:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

IL VALORE INESTIMABILE DELLA TRISTEZZA 21/04/2008 21:30 #28145

  • pinkd
  • Avatar di pinkd
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 742
..la tristezza ke ha più valore è quella ke ti spinge ad aggrapparti agli altri x stare meno male..ma se tutto questo sia positivo o meno ancora non l'ho capito..e questo è davvero triste..
..*..poisoned heart will never change..*..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.374 secondi

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy